Programmazione dal 22 al 28 Settembre


“THE BEATLES: EIGHT DAYS A WEEK”

VERSIONE ORIGINALE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO

Orari: 16.00  18.30  21.15 ( Sabato, Domenica e Lunedì anche ore 20.00)

beatlesdi Ron Howard

La band leggendaria, la storia che non conosci. I quattro ragazzi di Liverpool che hanno conquistato il mondo. Il racconto delle imprese live della band dai primi giorni ai concerti che hanno fatto la storia della musica, dai tempi del Cavern Club di Liverpool fino allo storico Candlestick Park di San Francisco. La storia di come John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr si sono uniti diventando quel fenomeno straordinario che tutti conosciamo come “I Beatles”. Scopriremo il modo in cui prendevano le decisioni, creavano la loro musica e costruivano insieme la loro carriera mostrando l’incredibile personalità e lo straordinario dono musicale che caratterizzavano ciascuno di loro.


“ALLA RICERCA DI DORY”

Orari: 

  • Sala Groucho: 15.30  17.30  19.30  21.30

  • Sala Chico: 16.00  18.00 (SOLO da Sabato a Mercoledì)

dorydi Andrew Stanton e Angus MacLane

Dory vive felicemente sulla barriera corallina insieme a Nemo e Marlin: è passato un anno dall’avventura che cambiò le loro vite. Quando si ricorda improvvisamente di avere una famiglia che forse la sta cercando, Dory parte insieme a ai suoi amici per una straordinaria avventura attraverso l’oceano che la condurrà fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione. Per riuscire a trovare sua madre e suo padre, Dory chiederà aiuto ai tre abitanti più stravaganti del PO: Hank, un irascibile polpo che tenta continuamente la fuga, Bailey, un beluga convinto di avere un sonar difettoso, e Destiny, uno squalo balena miope. Esplorando con destrezza le complesse regole del Parco Oceanografico, Dory e i suoi compagni di avventura scopriranno l’amicizia, il senso della famiglia e la magia che si cela nei loro difetti.


“THE ROLLING STONES: HAVANA MOON”

Venerdì 23 Settembre, ore 17.00,  19.30  e 21.45

142150838-49fca2e2-3d5a-4c31-9391-a704ed102b8ddi Paul Dugdale

Ci sono date che scrivono la storia del Rock ‘n’ Roll. Il 25 Marzo 2016 è una di quelle. Quel giorno i Rolling Stones sono diventati il primo gruppo rock ad esibirsi in un gigantesco concerto gratuito davanti a centinaia di migliai di persone all’Avana, Cuba. L’attesissimo concerto gratuito dei rockers britannici ha attirato un milione di persone nella capitale del paese, proprio nella settimana in cui Barak Obama diventava il primo Presidente degli Stati Uniti a visitare Cuba in 88 anni. Le TV hanno riferito che Obama ha reso omaggio agli Stones nel suo primo discorso ai media di tutto il mondo a L’Avana. Come gli Stones è salito sul palco in una perfetta ‘Havana Moon’ per un evento che ha cambiato la storia del paese. Non c’era nulla che potesse dividere la band i e suoi fan, nemmeno il Vaticano a Roma, che si era opposto a un concerto rock nel giorno del Venerdì Santo.


“ONE MORE TIME WITH FEELING”

Martedì 27 Settembre, ore 21.30

Mercoledì 28 Settembre, ore 21.45

cid_ae5caf979f3846b2866f9d115e1cbc7fage12401di Andrew Dominik con Nick Cave

One More Time With Feeling è prima di tutto un film-performance nel quale Nick Cave & The Bad Seeds interpretano per la prima volta le canzoni di Skeleton Tree. Lo stile fotografico del film – girato in bianco e nero, a colori e in 2k – riflette l’intimità e l’austerità dell’album, testimonianza cruda e fragile di un artista che tenta di trovare la sua strada attraverso l’oscurità. Performance live delle nuove canzoni si intrecciano a interviste e riprese di Dominik, accompagnate dalla narrazione intermittente e da improvvisazioni e riflessioni estemporanee di Cave che creano un’esperienza coinvolgente, intensa ed elegante.


Anteprima: ” LE ULTIME COSE”

Mercoledì 28 Settembre, ore 20.00

locandinadi Irene Dionisio con Fabrizio Falco, Roberto De Francesco e Christina Rosamilia

Torino, Banco dei pegni. Una moltitudine dolceamara impegna i propri averi, in attesa del riscatto o dell’asta finale. Tra i mille volti che raccontano l’inventario umano del nostro tempo, tre storie s’intrecciano sulla sottile linea del debito morale. Sandra, giovane trans, è appena tornata in città nel tentativo di sfuggire al passato e ad un amore finito. Stefano, assunto da poco, si scontra con la dura realtà lavorativa e assiste ai miseri maneggi nel retroscena del Banco. Michele, pensionato, per ripagare un debito si ritrova invischiato nel traffico dei pegni. Un racconto corale sullo stare nel mondo al tempo della grande diseguaglianza.


invito-mediterraneo