Programmazione dal 23/2 al 1/3


“MOONLIGHT”

Orari:  15.50  18.00  20.10  22.20

moonlight-poster-1di Barry Jenkins con Mahershala Ali, Naomie Harris e Trevante Rhodes

Il giovane Chiron vive in una zona fortemente colpita dall’abuso di crack. Vittima di bullismo a scuola e distrutto da una vita domestica difficile, Chiron rischia di diventare una statistica: un altro ragazzo nero dominato e distrutto dal sistema. Nonostante la sua bassa statura e la natura taciturna, Chiron è un sopravvissuto. Quando cresce, diventa chiaro che la sua vera battaglia non andrà combattuta per le strade. La sua è una lotta interiore: una resa dei conti con il profondo sentimento d’amore che prova per il suo migliore amico.


 “LA LA LAND”

Orari:  16.00  18.30  21.00 (VARIAZIONE:  Lunedì 26/2 h 16.00 – 21.40)

la_la_land_posterdi Damien Chazell con Ryan Gosling e Emma Stone

La La Land racconta un’intensa e burrascosa storia d’amore tra un’attrice e un musicista che si sono appena trasferiti a Los Angeles in cerca di fortuna. Mia è un’aspirante attrice che, tra un provino e l’altro, serve cappuccini alle star del cinema. Sebastian è un musicista jazz che sbarca il lunario suonando nei piano bar. Dopo alcuni incontri casuali, fra Mia e Sebastian esplode una travolgente passione nutrita dalla condivisione di aspirazioni comuni, da sogni intrecciati e da una complicità fatta di incoraggiamento e sostegno reciproco. Ma quando iniziano ad arrivare i primi successi, i due si dovranno confrontare con delle scelte che metteranno in discussione il loro rapporto. La minaccia più grande sarà rappresentata proprio dai sogni che condividono e dalle loro ambizioni professionali.


“BARRIERE”

Orari: 16.00  18.40  21.15

img_4349di Denzel Washington con Viola Davis e Denzel Washington

Un padre di famiglia afro-americano, che lavora come spazzino in un quartiere di bianchi, tenta in tutti i modi di migliorare la situazione della sua famiglia e rimpiange il fatto di non essere riuscito a sfondare nel mondo del baseball professionistico…


“LUNÀDIGAS – OVVERO DELLE DONNE SENZA FIGLI”

Venerdì 24 Febbraio, ore 18.15 e 19.45

15977987_954810227986836_3312464011410210078_n-1Nicoletta Nesler & Marilisa Piga presenteranno il loro film al pubblico in sala!!!

Lunàdigas è una parola della lingua sarda usata dai pastori per definire le pecore che in certe stagioni non si riproducono. Le autrici hanno scelto Lunàdigas come titolo icastico del loro lavoro in mancanza di una parola altrettanto incisiva nella lingua italiana.

Il film racconta una realtà articolata e poco conosciuta, dalla quale emergono ragioni e sentimenti inaspettati, sempre diversi per ogni singola donna. Emozioni affini od opposte, a volte contraddittorie, dai contorni netti: compiacimenti, dolori, dubbi, certezze, pregiudizi. Lunàdigas è ambientato in Italia e racconta le storie di donne celebri e anonime, incontrate da sole e in gruppo, single e in coppia; le donne nate prima, durante e dopo la guerra, ma anche le trentenni e le ventenni di oggi, determinate nella scelta di non avere figli.

I visi e le parole delle donne ci conducono attraverso un secolo di vita italiana, fino ai giorni nostri, durante i quali sembra ancora che l’emancipazione non sia riuscita a modificare lo stigma da sempre attribuito alle persone che compiono questa scelta. Le autrici si mettono in gioco all’interno del film con le proprie storie e il proprio vissuto personale legato alla terra di origine – Alto Adige e Sardegna -, ai luoghi e alle persone incontrate negli anni.


“LIFE, ANIMATED”

versione in lingua originale inglese con sottotitoli in italiano

SOLO LUNEDÌ 27 FEBBRAIO, ore 18.20 – 20.00

lifeanimatedun documentario di Roger Ross Williams

La Sirenetta, Il Re Leone, Aladdin, i classici Disney hanno scandito l’infanzia di noi tutti, ma per qualcuno hanno avuto un significato particolarmente importante. E’ il caso di Owen, che all’età di tre anni ha iniziato a manifestare i sintomi di una grave forma di autismo. Chiuso in se stesso, incapace di elaborare le proprie emozioni, Owen trova proprio nei film Disney un tramite per fare breccia nella barriera che lo separa dal mondo, sviluppando un modo del tutto alternativo ed eccezionale di esprimersi attraverso la voce dei suoi eroi.