IL MESE DEL DOCUMENTARIO – IV ED.

Al via la IV edizione de Il Mese del Documentario, iniziativa di Doc/it – Associazione Documentaristi
Italiani in collaborazione con Casa del Cinema di Roma, SIAE Società Italiana degli Autori ed Editori e
Regione Lazio.

15542404_1216034268476837_2984741053926624314_n.jpg

Dal 23 gennaio al 19 febbraio 2017 torna l’appuntamento annuale dedicato al rapporto tra grande
pubblico e cinema documentario, a Torino al Cinema Centrale e Fratelli Marx.
Il Cinema Centrale e i Fratelli Marx sono lieti inoltre di annunciare che gli appuntamenti con il
documentario continueranno con una rassegna, i cui primi due titoli – distribuiti in Italia da I Wonder
Pictures/Unipol Biografilm Collection – sono due film selezionati e premiati alla Berlinale e al Sundance
nel 2016, Zero Days e Life, Animated.


Martedì 24 Gennaio – ore 19.30

Cinema Centrale
The Rolling Stones olé olé olé!: A Trip across Latin America di Paul Dugdale (UK 2016, 105′)

Il ritratto di una band ancora sulla vetta del successo, che ha visto tutto ma che è ancora affamata e
desiderosa di esplorare nuovi orizzonti. Presentato in Selezione Ufficiale alla Festa del Cinema di Roma
2016.


Giovedì 2 Febbraio – ore 19.30

Cinema Fratelli Marx

Les Sauteurs di Moritz Siebert, Estephan Wagner, Abou Bakar Sidibé (Danimarca 2016, 82’)

Un film di spiazzante bellezza e umanità che racconta le storie dei migranti che si ammassano a Melilla,
enclave spagnola in Marocco, con la speranza di raggiungere l’Occidente. Salutato da Joshua
Oppenheimer (The Act of Killing) come «un capolavoro di empatia e di immaginazione morale»,
premiato alla Berlinale.


Martedì 7 Febbraio – ore 19.30

Cinema Centrale

Weiner di Josh Kriegman, Elyse Steinberg (USA 2016, 100′)

Il ritratto del discusso politico statunitense, cellula impazzita di quel sistema politico-mediatico
connesso con le vite di ognuno di noi, durante la sua ultima avventura politica. Vincitore del Sundance
2016 e in corsa per l’Oscar 2017.


Giovedì 16 Febbraio – ore 19.30

Cinema Fratelli Marx

Castro di Paolo Civati (Italia 2016, 82′)

Per più di dieci anni è stata una possibilità di vita per molte famiglie. Come una torre di Babele, il Castro
si racconta con la lingua dai mille accenti e da un’unica semantica, quella del diritto negato, quella del
bisogno inevaso.


Martedì 21 Febbraio – ore 19.30

Cinema Centrale

Zero Days di Alex Gibney (USA 2016, 116′)
Stuxnet è un virus informatico autoreplicante scoperto nel 2010. Commissionato da Stati Uniti e Israele
per sabotare il programma nucleare iraniano, il malware si è diffuso in maniera incontrollabile. Il regista
premio Oscar Alex Gibney racconta a passo di thriller un passaggio storico cruciale: l’inizio delle
cyberwar.


Biglietti:
intero 6,00 €
ridotto 4,00 € (AIACE, over 65, under 18, universitari under 26, militari/polizia, disabili)